Un tour di tre giorni dal mare alla montagna

Fare tappa a Termoli e soggiornare da noi significa trovare paradisi di natura incontaminata, splendidi paesi con una ricca storia tutta da scoprire. 

Ecco un itinerario da fare in tre giorni che ti porterà dall'Adriatico all'Alto Molise ... un tour da vivere attraverso la semplicità di una terra in cui la natura sembra voler proteggere una storia che ha lasciato le sue tracce nelle città e negli incantevoli centri storici dei borghi. 

PRIMO GIORNO - ARRIVO A TERMOLI 

Termoli è una città ricca di storia che merita di essere esplorata in totale serenità. Il giorno di arrivo a Termoli sarai accolto in una delle nostre camere per iniziare il tuo soggiorno all'insegna dell'autenticità e prepararti a vivere esperienze indimenticabili. 

SECONDO GIORNO dall’Adriatico all'Alto Molise 

Il viaggio inizia da Termoli alla scoperta delle viuzze tortuose, delle piazze e delle stradine che racchiudono i monumenti più significativi della città. Un borgo marinaro che reca nelle sue antiche strade la storia di quelle popolazioni costiere per secoli sottoposte a distruzioni per via della posizione strategica e le bellezze del territorio. Situato su un promontorio a strapiombo sul mare, si trova il cuore storico di Termoli: l'incantevole Borgo Antico con un tripudio di colori che incanta per la bellezza e la particolarità dello spettacolo che regala.

Una passeggiata tra le vie del Borgo e ci s’imbatte in un vicolo che da anni combatte con un comune umbro il primato di vicolo più stretto d'Italia, è chiamato la Rejecèlle, e le sue misure sono davvero da primato: 50 cm che diventano in alcuni punti addirittura 34. Un'unicità della nostra città così come unica è l'origine del nome che risale addirittura al 1779 quando il termine francese Rue fu trasformato dai termolesi in rejecèlle!

Proseguendo verso la piazza del  Duomo si può ammirare la Cattedrale Santa Maria della Purificazione caratterizzata da un imponente portone con sette arcate tutte adornate da bassorilievi e all'interno si può osservare la cripta con le reliquie di San Basso e Timoteo. 

Il simbolo della città di Termoli è il Castello Svevo da cui trae ispirazione anche una delle nostre camere. Costruito in epoca normanna stupisce per le sue forme lineare e semplici.

Non puoi non percorrere la Passeggiata dei trabucchi che dal Castello Svevo si snoda lungo le mura del Borgo Antico fino al porto osservando le antiche e affascinanti macchine da pesca risalenti al XIX secolo. E per farti vivere la stessa atmosfera dei pescatori una delle nostre camere è dedicata proprio ai Trabucchi con tanto di rete da pesca che sovrasta il letto. 

Dopo aver ammirato le perle della città di Termoli, merita una visita il Santuario di Santa Maria del Canetto appartenente al Comune di Roccavivara a pochi chilomentri di distanza dal Termoli. Ad edificare l'attuale chiesa furono i Benedettini di San Vincenzo al Volturno e di Montecassino. In seguito alla partenza dei monaci la chiesa visse in uno stato di totale degrado fino al 1930 quando il parroco di Roccavivara decise di ristrutturare il santuario per riaprirlo poi nel 1935. Un luogo di pregevole valore storico - culturale immerso in un uliveto circondato da pini che sorge sul letto del fiume Trigno. Particolarmente affascinante è la statua della Madonna di Canneto chiamata la Vergine del Sorriso risalente al  sec. XV posata su bel capitello romanico sostenuto da rocchio di colonna romana.  

A meno di  quaranta minuti da questo meraviglioso gioiello molisano raggiungi l'Alto Molise, dove incastonato tra enormi massi, sorge l’antico centro di Pietrabbondante cuore politico dei Sanniti tra il II secolo a.C. e il 95 a.C. Il vero tesoro di Pietrabbondante è il complesso ellenistico – italico. 

Di ritorno verso l'Adriatico puoi fermarti a Guardiaregia paese pieno di storia e natura incontaminata. Ti suggeriamo di goderti la bellezza di questo piccolo borgo pernottando presso il Palazzetto dei Briganti per poi visitare uno dei posti più belli della nostra regione: l‘Oasi WWF di Guardiaregia-Campochiaro.

E' una grande riserva naturale incastonata tra alcuni dei più suggestivi borghi molisani come Civita di Bojano, Roccamandolfi, a pochi chilometri inoltre dagli scavi archeologici di Sepino. 

TERZO GIORNO Isole Tremiti 

Il tuo tour è partito dal mare e non può che concludersi sul mare: dopo aver pernottato in una delle nostre camere, ti aspettano le Isole Tremiti; uno di quei posti che solo dopo esserci stato, sarai in grado di apprezzarne l'incanto. Cinque piccole isole, diverse tra loro, ma tutte meravigliose nella loro unicità: San Nicola, San Domino, Capraia, Cretaccio e Pianosa che formano l’arcipelago delle Isole Tremiti, o Diomedee. 

 

"Ciò che non hai mai visto lo trovi dove non sei mai stato"

 

PRENOTA IL TUO VIAGGIO A TERMOLI!