Isole Tremiti: il paradiso naturale più selvaggio d'Italia

IMG_20180531_153025_1

Natura incontaminata, acqua cristallina, e una storia ricca di fascino: ecco la bellezza delle Isole Tremiti. 

Facilmente raggiungibili dal porto di Termoli, le Isole Tremiti, sono un'attrazione meravigliosa per chi ama il mare; sono conosciute anche come "le perle dell'Adriatico" e offrono una ricchezza naturalistica e storico-architettonico straordinaria: spiagge di sabbia, di roccia, grotte e falesie, e poi il mare meraviglioso con acque limpide, ideali per le immersioni.
Un piccolo eden circondato da un paesaggio mozzafiato che regala un'esperienza di viaggio unica e personalizzata in base alle esigenze di ogni turista. Puoi decidere di goderti il mare in barca con un'escursione che ti farà scoprire le bellezze dell'arcipelago; se ami le immersioni, le Isole Tremiti ti regalano un vero paradiso subacqueo con dei magnifici fondali ricchi di colori e di vita.

L'arcipelago delle Isole Tremiti comprende cinque isole: San Nicola, San Domino, Caprara, gli scogli del Cretaccio e l’isola di Pianosa.
Secondo la leggenda, l’eroe greco Diomede di ritorno dalla guerra di Troia, creò queste isole lanciando dei massi nel mare; ecco perché Tremiti sono note anche come isole Diomedee.

Ogni Isola ha qualcosa di magico e spettacolare:

  • San Domino: è la più grande dell’arcipelago e il più ricco dal punto di vista paesaggistico e naturalistico. E' famosa per le sue grotte: la Grotta delle Viole, la Grotta del Bue Marino, quella delle Rondinelle, lo scoglio “dell’elefante”, i caratteristici faraglioni, detti “Pagliai”.
  • San Nicola: è l'isola storica delle Tremiti, abitata da vari ordini di monaci per quasi 1000 anni. Le grandiose fortificazioni che la cingono raccontano di un passato ricco e importante: l'abbazia dei monaci Tremitesi era diventata ricca grazie alla sua posizione strategica, al centro dell'Adriatico, ma furono in tanti ad attentare alla sua ricchezza. Tra le attrazioni da vistare sicuramente il Castello dei Badiali, l'abbazia di S. Maria a Mare, il cimitero libico.
  • Capraia: l’isola è completamente disabitata; l’unico segno di vita qui è la luce del faro. Una curiosità ... se si cerca un luogo appartato e romantico sull'Isola di Capraria c'è la Cala Sorrentino con una grotta chiamata Grotta dell’Amore. I fondali di Capraia sono particolarmente scenografici e ospitano una statua di Padre Pio di circa 3 metri.
  • Cretaccio: la più piccola isola dell’arcipelago e la leggenda la vuole popolata di fantasmi. Si narra che nelle notti tempestose il fantasma di un uomo popoli l'isola.
  • Pianosa: fa parte della Riserva Marina Integrale e in quest’area sono vietate le immersioni, fatta eccezione per quelle con la presenza di guide subacquee autorizzate.     

Partire alla volta delle Isole Tremiti da Termoli è semplicissimo: il traghetto impiega circa un’ora e un quarto. È una meta ideale per trascorrere una giornata tra natura, acque cristalline e storia, in un posto che è a metà strada tra sogno e realtà.

 Controlla la disponibilità delle camere e prenota il tuo soggiorno da noi per poi partire alla scoperta delle Isole Tremiti.